Studi sul talco e sul cancro dell'ovaio
Cosa dice la scienza
Studi sul talco e sul cancro dell'ovaio
Nurses’ Health Study (NHS) è lo studio sulla salute delle donne più ampio mai condotto. Questo studio di coorte finanziato dal governo degli Stati Uniti ha analizzato i fattori di rischio delle principali malattie croniche delle donne a partire dal 1976.

Lo studio Nurses’ Health

Non ha mostrato alcun aumento globale

del rischio di cancro dell'ovaio
24
anni di studio
su
78.630
donne
31.789
hanno usato il talco
Lo studio Women’s Health Initiative (WHI) è stato promosso dal National Institutes of Health degli Stati Uniti nel 1991 con l’obiettivo di studiare la salute delle donne in post-menopausa. Tra i tanti problemi, questo studio di coorte ha analizzato il legame tra la terapia ormonale e il cancro del seno e gli effetti della dieta sul cancro e sulle malattie cardiache.

Lo studio Women’s Health Initiative

Non ha mostrato alcun aumento globale

del rischio di cancro dell'ovaio
12
anni di studio
su
61.576
donne
32.219
hanno usato il talco
Il Sister Study, condotto dal 2003 al 2009 con il supporto del National Institutes of Health, National Institute of Environmental Health Sciences è stato un tentativo di ricerca di riferimento per scoprire le cause del cancro del seno.

Il Sister Study

Non ha mostrato alcun aumento globale

del rischio di cancro dell'ovaio
6
anni di studio
su
41.654
donne
5.735
hanno usato il talco

Altri studi

In ampi studi prospettici non è stata registrata un’associazione statistica tra il cancro dell'ovaio e le utilizzatrici di polvere, sebbene alcuni, ma non tutti, gli studi caso-controllo indichino un’associazione statistica di minore entità. Gli studi caso-controllo sono studi nei quali a gruppi di persone con un’anamnesi per una specifica malattia vengono poste domande sui differenti possibili fattori di rischio. Tali fattori di rischio includono l’uso passato di determinati prodotti in passato. Un possibile motivo delle associazioni statistiche di minore entità rilevate è la probabilità di una sovrastima della reale associazione causata da “errori da ricordo”. Gli “errori da ricordo” si verificano quando le persone affette da una malattia tendono a sovrastimare la propria esposizione ai fattori di rischio rispetto alle persone non malate. In questi studi le donne consapevoli di avere il cancro dell'ovaio cercano fortemente di ricordare elementi rilevanti per spiegare l’insorgenza di questa terribile malattia; ciò può far sembrare, in modo arbitrario, che le donne affette da cancro abbiano utilizzato una maggiore quantità di talco in polvere.8

Studi sul talco e il mesotelioma
Il mesotelioma è una rara forma di cancro di cui esistono diversi tipi. L’esposizione all’asbesto è stata associata a determinati tipi di mesotelioma. L’asbesto è un minerale che si trova naturalmente nell’ambiente e piccole quantità delle sue fibre sono intorno a noi: nell’aria che respiriamo, nell’acqua che beviamo, nel terreno e in alcuni alimenti.

Non vi sono studi scientifici validi che indichino che inalare il talco cosmetico causa il mesotelioma.
There have been several studies of thousands of people who were exposed to talc on a daily basis—through their work mining and milling talc powder. These studies demonstrate that exposure to high levels of talc does not increase a person’s risk of developing mesothelioma.

Studi su addetti all’estrazione e alla macinatura

No increased risk of mesothelioma
2.149
addetti all’estrazione e alla macinatura esposti giornalmente al talco
studiati per
40
anni

Il talco è utilizzato per ridurre l’accumulo di liquidi nei polmoni

Una procedura medica chiamata pleurodesi aiuta i polmoni collassati ad aderire alla parete toracica per mantenerli pieni di aria o per prevenire l’accumulo di liquido intorno al polmone.

In alcuni casi, il talco viene iniettato direttamente nel rivestimento dei polmoni per prevenire l’accumulo di liquidi. Studi su ampia scala hanno dimostrato che su centinaia di pazienti sottoposti a tale procedura nell’arco di diversi decenni, non vi è stato alcun caso di mesotelioma.

Ha rilevato

0

casi di mesotelioma
più di
300
pazienti
studiati per
14-40
anni
Powered by Translations.com GlobalLink OneLink Software